Migliori friggitrici ad aria 2021: come funzionano e guida all’acquisto

Migliori friggitrici ad Aria anteprima

Chi, di tanto in tanto, non ha voglia di una frittura? Di verdure varie, calamari o semplici patatine, un fritto croccante e appetitoso piace a tutti. Purtroppo capita spesso di rinunciarci a causa del cattivo odore che andrebbe ad impregnare l’ambiente e soprattutto a causa dei tanti grassi e dell’olio che si andrebbero ad ingerire.

A risolvere questi spiacevoli problemi ci pensa un’elettrodomestico che negli ultimi anni ha preso sempre più notorietà: la friggitrice ad aria, la quale permette di gustare una frittura sana e croccante con l’ 80% di grassi in meno rispetto ad una classica frittura ad olio, riducendo al minimo i pesanti e sgradevoli odori oltre ad essere molto comoda nella pulizia delle varie parti.

Migliori friggitrici ad aria

Ecco la lista delle migliori friggitrici ad aria del 2021:

Philips HD9216/80 Aerofryer

Philips HD9216 80 Aerofryer
Philips HD9216 80 Aerofryer

La friggitrice ad aria Philips HD9216/80 Aerofryer è piccola e molto semplice ed intuitiva da utilizzare. Le dimensioni sono 287 x 315 x 384 mm mentre il peso è di 7,0 Kg ed arriva a 1425 W. Il cestello in rete metallica ha una capienza di 0,8 Kg ed è possibile cucinare per circa 4 persone. Il cassetto antiaderente e tutte le parti estraibili possono essere lavate comodamente in lavastoviglie. Questa friggitrice non presenta programmi preinstallati, ma è perfetta per friggere, grigliare, arrostire e cuocere al forno. E’ possibile impostare la temperatura da 80°C fino a 200°C con un timer che arriva a 30 minuti. Questa friggitrice ad aria è dotata di segnali acustici, segnale di pronto per la temperatura e spegnimento automatico.

friggitrice 1

Ariete Friggitrice 4615 Airy Fryer Mini

Ariete Friggitrice 4615 Airy Fryer Mini
Ariete Friggitrice 4615 Airy Fryer Mini

Se si ha poco spazio a disposizione questa friggitrice è perfetta: tra le più piccole in commercio è un ottimo prodotto, funzionale e super compatta. Le dimensioni sono di 23 x 23 x 30 cm e pesa solo 2,6 Kg. E’ possibile cucinare per non più di un paio di persone avendo 2 litri di capienza. I materiali sono antiaderenti per una cottura senza incrostazioni. Tutte le parti estraibili possono essere lavate in lavastoviglie. La potenza è di soli 1000 W, può arrivare ad un massimo di 200°C e il timer è impostabile al massimo su 30 minuti. Inoltre ha un sistema che cattura gli odori impedendo ai fumi di cottura di disperdersi nell’ambiente di casa.

Friggitrice 2

Ariete Airy Fryer Digital

Ariete Airy Fryer Digital
Ariete Airy Fryer Digital

Tra le friggitrici ad aria più vendute troviamo Airy Fryer Digital di Ariete. Ha un display  LCD touch screen molto semplice ed essenziale da cui è possibile scegliere tra ben 7 programmi di cottura preimpostati, rimane comunque la possibilità di impostare la cottura manualmente. Il cassetto estraibile tramite una maniglia è in materiale antiaderente e lavabile in lavastoviglie. La struttura della friggitrice è in plastica ma la tecnologia con cui è costruita impedirà qualsiasi dispersione di calore al di fuori dell’area interna di cottura. Perfetta per la frittura anche con prodotti surgelati non è però adatta a friggere gli alimenti in pastella. La potenza è di 1300 W e la temperatura può essere impostata fino a 200°C. Il cestello ha una capienza di 2,6 litri il che la rende una friggitrice per un fritto di max 4 persone.

Friggitrice 3

SYNTROX GERMANY Friggitrice Ad Aria Calda

SYNTROX GERMANY Friggitrice Ad Aria Calda
SYNTROX GERMANY Friggitrice Ad Aria Calda

Questa friggitrice ad aria ha un design a cupola particolare e diverso dalla maggior parte di questi elettrodomestici in commercio. Contiene ben 20 programmi automatici tra cui: turbo, frittura, pollo, scongelamento, pizze, torte, biscotti, pesce, frutta secca e tantissimo altro ancora. Con questa friggitrice sono inclusi anche alcuni accessori come: il girarrosto, il cestello per friggere, la griglia e le pinze. Le parti estraibili possono essere lavate in lavastoviglie. Le dimensioni sono di 44 x 44 x 40 cm, arriva a 1400 W, la temperatura può essere impostata dai 30°C ai 250°C e il peso è di 6,2 Kg.

Friggitrice 4

Philips Friggitrice HD9240/90 Airfryer XL

Philips Friggitrice HD924090 Airfryer XL
Philips Friggitrice HD924090 Airfryer XL

Questo modello della Philips è una delle migliori friggitrici ad aria sul mercato. Il costo è più alto rispetto alle altre friggitrici ma le prestazioni sono veramente al top. Perfetta per friggere, grigliare, arrostire, riscaldare e scongelare questo elettrodomestico ha a disposizione 2100 W per una cottura molto rapida, anche grazie alla tecnologia Rapid Air di Airfryer. Sulla parte frontale ha un dislpay touch screen da cui è possibile controllare la temperatura e il tempo di cottura. Inoltre ha 7 programmi già preimpostati ed è anche possibile salvare le impostazioni di qualche piatto preparato per poi selezionarle in seguito con un solo tocco. Il cassetto è posizionato nella parte inferiore ed è estraibile tramite una maniglia che come tutto il resto dei componenti sono estraibili e lavabili in lavastoviglie. Le dimensioni sono di 315 x 423 x 302 mm mentre il peso è di 7 Kg. La capienza è di 3 litri.

Friggitrice 5

H.KOENIG FRY700

H.KOENIG FRY700
H.KOENIG FRY700

Questa friggitrice ad aria ha una capienza di 2,5 L che corrispondono a circa 800 grammi. La H.KOENIG FRY700 ha un display LCD da cui è possibile controllare le impostazioni della cottura tra cui il timer e la temperatura che può essere impostata dagli 80°C ai 200°C. Questa friggitrice ha di base 7 programmi preimpostati che consentono di scegliere tra vari tipi di cottura. Il cestello è removibile e lavabile comodamente in lavastoviglie. Le dimensioni sono 32 x 29 x 33 cm ed il peso è di 4.85 kg.

Friggitrice 6

Cos’è una friggitrice ad aria e come funziona

Fare una classica frittura croccante e saporita può sembrare semplice, ma chi ha tentato sa bene che non lo è. Occorre portare una buona quantità di olio ad una temperatura molto elevata e riuscire a mantenerla costante al di sotto del “punto di fumo” (che varia in base al tipo di olio utilizzato), per evitare che il cibo si riempia di olio o che al contrario si bruci subito senza cuocersi adeguatamente. Il “punto di fumo” è quando un grasso alimentare inizia ad ossidarsi rilasciando sostanze molto nocive e si manifesta con una sottile colonna di fumo. Le friggitrici ad aria, invece, friggono senza l’utilizzo di olio (o comunque con un solo cucchiaio), in questo modo le pietanze cucinate con questo elettrodomestico risultano più sane e leggere da digerire. Per la cottura viene utilizzato un getto di aria calda che può arrivare anche a 220°C, circolando in tutto il recipiente grazie ad una ventola cuoce gli alimenti e allo stesso tempo crea uno strato croccante all’esterno lasciando morbido l’interno per una frittura perfetta. Inoltre grazie ad alcuni accessori e ad un dispositivo dotato di resistenza elettrica, è possibile utilizzarla anche per grigliare, arrostire e come un forno ventilato. Resta poco adatta per la frittura con pastella o liquidi.

Come scegliere una friggitrice ad aria

Come per ogni elettrodomestico, per scegliere e successivamente acquistare una buona friggitrice ad aria è necessario analizzare e tenere in considerazione alcune caratteristiche tecniche.

Capienza

Solitamente le friggitrici ad aria non sono molto ingombranti, anzi hanno delle dimensioni abbastanza contenute in modo da essere facilmente posizionate in cucina. Proprio per questo, però, il cestello che andrà a contenere il cibo non è sempre molto capiente. E’ comunque possibile trovare dispositivi più capienti che consentono di cucinare più pietanze contemporaneamente. Una friggitrice ad aria con un cestello più ampio è maggiormente adatte a famiglie numerose o per chi cucina grandi quantità di cibo. In commercio è possibile trovare varie categorie di friggitrici ad aria, che comodamente possono essere divise in friggitrici ad aria piccole, che hanno una capienza che arriva a circa 3,2 litri e consentono di cucinare fino ad un massimo di 8 persone, e friggitrici ad aria grandi, che hanno una capienza superiore a 3,2 litri e quindi possono essere utilizzate per cucinare veri e propri banchetti.

Potenza

Purtroppo le friggitrici ad aria non sono elettrodomestici che consumano poco, anzi spesso vengono paragonati ai forni elettrici tradizionali, anche grazie al loro funzionamento che è molto simile. La potenza di una friggitrice può variare dai 1200 W ai 2000 W, il che consente di cuocere gli alimenti molto più velocemente rispetto ad un forno e inoltre raggiunge la temperatura scelta più in fretta. Il tempo di riscaldamento medio è di circa un paio di minuti. La potenza del dispositivi comunque non andrà ad incidere sulla temperatura massima raggiungibile, ma solamente sul tempo che impiegherà ad arrivare a temperatura.

Struttura e cestello

In commercio è possibile trovare friggitrici ad aria con due tipi di struttura diversa. Le prime hanno il cestello nella parte inferiore del dispositivo, come un vero e proprio cassetto che si tira fuori con l’apposita maniglia, la seconda tipologia di friggitrice viene più comunemente chiamata “a libro”. In questo caso il cibo viene inserito dal coperchio posto in alto ed è possibile controllare la cottura tramite un vetro a differenza del cestello a cassetto che deve essere aperto.

Praticità nell’uso

Prima di acquistare una friggitrice ad aria, ma in generale qualsiasi elettrodomestico bisogna tenere in considerazione la praticità e la collocazione. Infatti questo è un dispositivo pensato per essere fisso e non riposto dopo ogni utilizzo, per questo è consigliato verificare la presenza di gommini antiscivolo sulla base e di avere a disposizione una presa elettrica nelle vicinanze della collocazione. Solitamente, infatti, queste friggitrici ad aria non sono dotate di un cavo per la corrente molto lungo, anzi alcune friggitrici hanno un cavo per l’alimentazione di 80 cm. Sarebbe bene assicurarsi che il modello scelto sia provvisto di parti rimovibili che possono essere comodamente lavate in lavastoviglie o a mano con un detersivo delicato per non rovinare le superfici antiaderenti.

Funzionalità

A differenza di altri elettrodomestici ideati per la cucina, le friggitrici ad aria sono sostanzialmente molto facili da utilizzare e con funzioni “base”. In commercio è comunque possibile trovarne qualcuna con programmi di cottura preimpostati. Sono tutte, o quasi, dotate di uno schermo su cui è possibile controllare la temperatura ed impostarla come meglio si addice al tipo di cottura. Il timer solitamente è già indicato nei vari programmi di default ma è anche possibile impostarlo manualmente. Molte friggitrici hanno un segnale di alert che, una volta superato il tempo di cottura impostato emetteranno un segnale acustico, se ignorato dopo circa un minuto la cottura verrà bloccata per impedire che le pietanze brucino. Il segnale acustico lo si sente anche quando la temperatura della friggitrice raggiunge quella impostata per la cottura.

Accessori

Come già detto in precedenza, grazie all’utilizzo di alcuni accessori è possibile usare questi elettrodomestici non solo per friggere, ma anche per grigliare, arrostire o semplicemente cuocere o riscaldare qualcosa. Solitamente gli accessori non vengono venduti insieme alla friggitrice ma sono un acquisto che viene fatto separatamente. In commercio è possibile trovare i seguenti accessori:

  • Separatore – Divide in due scompartimenti il cestello, ed è perfetto per quando si ha necessità di cuocere contemporaneamente due alimenti.
  • Ricettario – Ideale per chi si sta approcciando per la prima volta a questo tipo di cucina, il ricettario può comprende varie ricette che variano anche in base al grado di complessità e al tempo di preparazione. Alcuni brand lo vendono insieme alla friggitrice ma è comunque possibile cercare le ricette online.
  • Spiedini – Perfetto per cuocere il pollo, spiedini di carne, pesce o verdure.
  • Stampi – Stampi in materiale idoneo ad essere inserito nelle friggitrici ad aria che hanno varie forme. E’ possibile preparare muffin, timballi, torte, pizze…
  • Griglia – Tra gli accessori più acquistati, permette di grigliare in poco tempo carne, pesce e verdure.

I vantaggi di friggere ad aria

La friggitrice ad aria ha numerosi vantaggi. Primo tra tutti si tratta di una frittura molto più sana rispetto a quella tradizionale ad olio. Il cibo resterà croccante all’esterno e morbido e gustoso all’interno, sarà molto più leggero e digeribile. Il risparmio con l’olio è doppio: da un lato non servirà usarne litri per ogni frittura e di conseguenza non verrà poi ingerito. E’ possibile lasciar cuocere gli alimenti senza la preoccupazione di controllare se bruciano e non resteranno cattivo odori nella casa.

Friggitrice ad aria o forno?

Come abbiamo avuto modo di vedere, in alcune sue funzioni la friggitrice ad aria è molto simile ad un forno elettrico. Le differenze che possiamo tenere in considerazione prima di acquistare l’uno o l’altra sono:

  • La friggitrice ad aria raggiunge la temperatura desiderata in molto meno tempo rispetto ad un forno.
  • La friggitrice occupa molto meno spazio, è più piccola e molto più veloce e semplice da tenere pulita.
  • Con un forno è possibile cucinare contemporaneamente molti più alimenti e in quantità maggiori rispetto ad una friggitrice ad aria.
  • La friggitrice ad aria, arrivando prima a temperatura e terminando prima la cottura rispetto ad un forno, consuma meno.

Domande frequenti riepilogative

Quando usare una friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria è perfetta per ogni tipo di frittura “a secco”, non è consigliata per le fritture in pastella.

Come funziona una friggitrice ad aria?

Grazie ad un ciclo di calore che può arrivare fino a 220 gradi su alcune friggitrici, questo device può, oltre a friggere, arrostire, cuocere come in un forno e grigliare. Alcuni modelli hanno anche il girarrosto. La cottura risulterà sempre uniforme con lo strato esterno croccante e morbido all’interno.

Friggere ad aria è sano?

Si, la friggitrice ad aria consente di non usare olio durante la cottura o quanto meno di ridurne fino ad un solo cucchiaio l’utilizzo.

Le friggitrici ad aria consumano molto?

Questi dispositivi vengono spesso paragonati a dei forni elettrici, infatti utilizzano wattaggi che vanno dai 1200 ai 2000 W. Questa potenza, purtroppo, porta ad un grosso consumo di elettricità.

Per quante persone si può cucinare?

Dipende dalla capienza del cestello del dispositivo. I modelli che abbiamo approfondito in questo articolo hanno una capacità che varia dalle 4 alle 10 persone.

Quanto costa una friggitrice ad aria?

Non vi è un prezzo specifico per questi dispositivi. La fascia di prezzo varia dai 50 € ai 500 €. Naturalmente, come per ogni dispositivi, vi sono modelli di fascia bassa, media e alta, ognuno con le sue peculiarità. In generale è possibile acquistare una buona friggitrice ad un prezzo moderato di circa 150 €.

Avatar for Sotech Italia

Sotech Italia

Il Blog che ti da notizie di tecnologia, di innovazioni, guide, gaming e di tutte le informazioni provenienti dal mondo del web.

Vedi tutti i post